Certe notti...



Ogni tanto mi succede di avere delle notti insonni e pensierose, di quelle piene di ansia, di coperte tirate su, tirate giù, girate e rigirate, di calma, di cuore a mille, di respiri profondi, di tranquilli occhi sbarrati. Quelle notti che portano mattine svogliate impegnate e pesanti. Ma certe notti insonni portano anche mattine e pomeriggi inaspettati. Il cornetto al cioccolato preso al bar dopo anni di rinunce per via delle mille intolleranze. Il pranzo con i colleghi che accetti di malavoglia perchè tanto oggi sono una persona depressa stanca con le occhiaie nere simil-eyeliner-sbavato e che, inaspettatamente, ti fanno sentire tranquilla perché tutti hanno qualche preoccupazione che a te può sembrare insormontabile ma vista con i loro occhi diventa piccola piccola. Di pomeriggi in cui la nebbia svanisce e il sole esce di colpo e forse, chissà, può nascere anche un'amicizia nuova. Di sere che chissà che piccola grande soddisfazione porteranno. Di abbracci di musica di calma di baci che non ti aspettavi dopo certe notti iniziate così...

photos - tumblr


Commenti

  1. Meno male che alla fine poi la nebbia si dirada! Certo, le notti in bianco non fanno cominciare bene la giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meno male, sì!!! speriamo che anche le preoccupazioni si siano diradate! :)

      Elimina
  2. Queste secondo me sono le giornate migliori perché sono del tutto inaspettate :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti, eli!!
      le più sorprendenti!! :)

      Elimina

Posta un commento